INTRODUZIONE

/INTRODUZIONE
INTRODUZIONE 2018-02-24T11:20:09+00:00

INTRODUZIONE –  IL METODO – LE CARD (il metodo in pillole) – EVENTI – ISCRIZIONI

Programma              Brochure

 

Ritorna a corsi docenti

PROGETTO “DOCENTI CONSAPEVOLI” per le istituzioni scolastiche

(con eventuale presentazione GRATUITA)

METODO BAS®

“Per fare un tavolo” recita una canzone…. In realtà per fare un tavolo non ci vuole solo il legno. Un falegname, infatti, potrebbe avere il legno, ma non sapere come costruire un tavolo. In questo modo non lo realizzerà affatto, oppure non farà un tavolo “eccellente”. “Eccellente” vuol dire resistente, che sappia sopportare pesi, che, anche se spostato qua e là,  regga e resista bene negli anni.
Questo non vale solo per i falegnami, ma anche per i pescatori, per gli agricoltori,  per gli avvocati e per tutti i lavori del mondo.

Anche per essere un docente eccellente vale lo stesso discorso: “SAPERE COME” è fondamentale.

Il Metodo BAS®  (Beauty at School) è nato per migliorare l’approccio al mondo scuola. Infatti, si sa che l’apprendimento è insito negli esseri umani, i bambini in modo naturale hanno la spinta ad apprendere, ma allora come mai la maggior parte di loro spesso non ha molta voglia di andare a scuola? L’intuizione del BAS® è proprio nata dal voler dare una risposta a questo e per soprattutto fornire soluzioni. La Bellezza crea il desiderio d’imparare e quindi l’apprendimento. Fondamentale per questo metodo è che ci sia motivazione e voglia di apprendere e che la scuola sia un luogo dove è piacevole imparare. Diceva infatti Maria Montessori:

“Una prova della correttezza della procedura educativa è la felicità del bambino”.

Ma come arrivare a tale obiettivo?
Qui interviene il BAS® che  non si è inventato nulla di nuovo ma ha cercato di “organizzare e strutturare” le conoscenze e competenze nell’ambito educativo e scientifico che si sono evolute fino ad oggi, al fine di donare UNO STRUMENTO PRATICO a chi opera nella scuola per dare una possibilità di creare un ambiente che guardi al benessere delle persone che vivono ogni giorno nelle istituzioni scolastiche.

DA DOVE E’ NATO

Il BAS® prende forma da studi di persone che hanno osservato con attenzione i docenti “eccellenti” in qualcosa (chi era bravo nel preparare le lezioni, chi nel fare mappe concettuali, chi nell’ottenere il silenzio, chi era bravo nel tenere incollati alle sedie i discenti in modo quasi innamorato, chi era bravo nel semplificare concetti difficili, ecc.) si pensi ai lavori di Richard Churches, a Robert Dilts, Michael Grinder, Andrea Ceriani. Nel contempo si è cercato di capire quali potessero essere le caratteristiche salienti dei metodi didattici venuti fuori nella storia e quali ricerche scientifiche e non, vecchie e nuove, potessero comunque interessare al modo scuola (neuroscienze, biologia, fisica, scienze della comunicazione, PNEI, Principio PPS® ecc.) non solo per la didattica, ma anche per il benessere dell’uomo. L’ideatore del BAS® , anch’egli docente, ha riorganizzato il materiale e sperimentato nell’ambito lavorativo il tutto. Studiando, documentandosi, formandosi, prendendo spunto proprio dall’osservazione dei colleghi “bravi” e “rubando” proprio da essi le capacità e le competenze che potevano essere utili a lui, ha ora voluto riorganizzare la propria esperienza i  corsi dedicati ai colleghi e a chiunque operi nell’ambito della formazione.

“Nell’aula formativa più strategie si hanno, maggiori sono le probabilità di successo”.

 

PRESENTAZIONE GRATUITA

Se compatibile con l’impegno dei formatori, è data alle scuole la possibilità di fruire di una presentazione gratuita e senza impegni che precederebbe il corso di formazione.

Come molto spesso accade i docenti, anche se opportunamente informati, conoscono il loro formatore e il progetto di formazione nei dettagli solo nel momento dell’espletamento dello stesso  e, nella peggiore delle ipotesi, quest’ultimo se lo vedono calare dall’alto senza essere stati coinvolti a sufficienza. Uno scopo importante , pertanto,  della presentazione gratuita offerta alle scuole è quello di dare la possibilità sia di vedere come il docente esperto funziona, che  di toccare con mano ed ascoltare il possibile percorso formativo adattato successivamente alle esigenze della scuola. Questa opportunità se da una parte rende responsabile i docenti delle scelte didattiche attuate, dall’altra crea un clima di  coinvolgimento e  maggiore motivazione .

Ritorna a corsi docenti